IL MONDO ESTERNO E´ LO SPECCHIO DEL NOSTRO MONDO INTERNO.

Anni di guerre, follie umane, sepolte sotto metricubi di terra che celano all´occhio umano la drammaticitá della storia.
La sensibilitá che contraddistingue l´animo dell´artista consente al Taddei di sentire certe negativitá che permeano la terra come una spugna intrisa di sangue. Certe condizioni cambiano di metro in metro, di passo in passo e se sul Passo della Mendola il riflesso del vetro riflette solo il colore dell´invidia nera, sul Renon la stessa finestra si apre in nuvole chiare e goccioline d´acqua a segnalare l´apertura mentale dei popoli che si sono susseguiti e che ancora vivono da quelle parti.

Kollektion / Collezione 2018

Die Erinnerung der Erde | La memoria della terra

Fenster | Finestra 1: Neid - Invidia (Mendelpass | Passo della Mendola); Fenster | Finestra 2: Freundschaft | Apertura mentale (Ritten bei Klobenstein | Renon lato Collalbo, Pemmern); Fenster | Finestra 3: in Bearbeitung | in lavorazione; Fenster | Finestra 4: in Bearbeitung | in lavorazione; Fenster | Finestra 5: in Bearbeitung | in lavorazione; Fenster | Finestra 6: in Bearbeitung | in lavorazione; Fenster | Finestra 7: in Bearbeitung | in lavorazione;
Technik | Tecnica: Bleistifte | Matite
30x42 cm. - 54x68 cm.